Festival della Scienza

Contenuti del sito

Contenuto della pagina - Torna su


Incontro

Umani e umanoidi

Interrogativi su tecnologici compagni di vita
Giorgio Metta, Riccardo Oldani
Aiutano l’uomo nei lavori domestici, intervengono accanto ai chirurghi nelle sale operatorie, affrontano situazioni estreme, dai disastri naturali ai conflitti. In un futuro non poi così lontano l’uomo vivrà e lavorerà con robot costruiti a sua immagine e somiglianza, sempre più sofisticati negli aspetti cognitivi come in quelli emotivi. Una prospettiva affascinante che suscita domande: macchine che sanno decidere, scegliere, pensare hanno anche delle responsabilità nei nostri confronti? E noi, a nostra volta, abbiamo responsabilità verso di loro? Giorgio Metta, co-autore del libro “Umani e umanoidi”, Direttore dell’iCub Facility presso l’Istituto Italiano di Tecnologia proverà a dare delle risposte.

Biografie

Giorgio Metta è direttore dell' iCub Facility all’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), dove guida lo  sviluppo del robot umanoide iCub. Le sue attività di ricerca riguardano la robotica umanoide bioinspirata e lo studio di sistemi artificiali dotati di capacità di apprendimento automatico. Autore di oltre 200 pubblicazioni, è Professore di Robotica Cognitiva all’Università di Plymouth (UK) e Deputy Director con delega per i finanziamenti europei e internazionali all'IIT di Genova.

Riccardo Oldani è un giornalista e scrittore scientifico, che ha al suo attivo numerose collaborazioni con riviste di divulgazione italiane e internazionali. Ha visitato e conosciuto direttamente gli istituti e i centri di eccellenza della ricerca italiana nel settore. Per Codice Edizioni ha pubblicato Spaghetti Robot (2015).

In collaborazione con

IIT
 

Versione stampabile

Umani e umanoidi
Da 14 anni
il 27 ottobre, alle 18:30
Palazzo della Borsa, Sala delle Grida
Via XX Settembre, 44
Visualizza sulla mappa
 
Ingresso: Biglietti Festival
Prenotazione: consigliata